capricorno


Con il solstizio d’inverno arriva il segno del Capricorno. Fuori è freddo, gela, c’è la neve, dentro matura la forza e la saggezza, l’autonomia di un segno che non dipende dal Sole per ispirare il suo cammino e va avanti senza nutrirsi della luce altrui. Se pensiamo al grano, il protagonista del racconto zodiacale visto nell’articolo precedente, per il seme è il momento di resistere al gelo per diventare ancora più forte. Possiamo cominciare da qui per descrivere il carattere Capricorno, una personalità capace di sostenere grandi imprese e che trova nelle difficoltà uno stimolo a fare meglio e a salire ancora di più la scala della vita.

Il simbolo del Capricorno è uno stambecco, un animale resistente e solitario, che vive tra le asperità della montagna, ad altezze impossibili per gli altri animali. Poche foglie di nutrimento ed è già pronto per ricominciare la salita, punta gli zoccoli e va, sempre più su, verso la cima.
Il concetto di ascesa è fondamentale per il segno, il Capricorno punta a migliorarsi, sempre, e in quanto segno di Terra il miglioramento è sempre in primo luogo pratico, delle condizioni materiali ed economiche, prima che spirituali. Segno dell’ambizione e del successo, il Capricorno è spesso un capo, produttivo, responsabile, serio, anche severo con chi non prende altrettanto sul serio i suoi compiti e i suoi obiettivi.

Sappiamo che ogni segno custodisce in sé uno o due pianeti in domicilio, significa che l’energia di questi pianeti si esprime al meglio nel segno (così come quella di altri pianeti si trova in esilio o in caduta ossia stenta ad affermarsi, ne parleremo meglio un giorno…). Ebbene nel caso del Capricorno il pianeta in domicilio è Saturno, signore della razionalità e della legge, del sacrificio e dell’impegno, del lavoro e dei risultati. Saturno lavora, detta le regole, fa a meno, resiste, programma, realizza. Saturno non cincischia, si fissa un obiettivo e lo raggiunge. Gode poco ma conclude tanto.

Il Capricorno ha una capacità unica di puntare dritto alla sua meta, abbattendo ogni ostacolo sul suo cammino. Non indugia, non dubita, non si perde per la strada. Proseguendo il discorso iniziato con il Sagittario che lo precede, lui sa benissimo cosa fare con le terre che ha conquistato, non disperde ciò che ha raggiunto ma resta concentrato e lavora per consolidare la sua posizione ed accrescere il suo potere. Conosce il valore delle cose e anzi sa farlo raddoppiare. Se non è ricco, lo diventerà e comunque difficilmente si troverà al verde o dilapiderà i beni materiali che possiede, come potrebbe accadere ad altri segni più volubili e incostanti. È solido, coerente, consapevole. Impegnato e impegnativo. Efficace e mai effimero.

Ovvio che in tutto questo pedalare non ci sia molto spazio per le emozioni. La Luna, pianeta del sentire, del materno, del morbido e del sospiro si trova in esilio nel Capricorno e i sentimenti finiscono spesso relegati in un angolino, poco esplorati e poco praticati, come una lingua straniera di cui si conoscono poche fondamentali parole. Questo non vuol dire che non sappia cos’è l’amore o l’amicizia ma difficilmente si lascerà tenere in scacco da un sentimento o si lascerà invischiare in relazioni che lo privano della sua energia o lo distolgono dai suoi obiettivi.

A dire il vero, nella mia vita ho conosciuto tanti Capricorno che sono molto più che queste macchine da guerra, magari hanno una Luna più ricettiva oppure un ascendente d’acqua o di fuoco che attenua il gelido profilo che descrivono i manuali. Tutti però, hanno questa tendenza fortissima all’autonomia, al fare da sé, al bastarsi da soli che nell’amicizia si esprime con una presenza costante e affidabile, una complicità progettuale, di intenti e di idee, di stile di vita piuttosto più che di empatia pura e mai, proprio mai, di morbosi attaccamenti.

Come accade per tutti i segni, c’è un pezzetto di Capricorno in ognuno di noi: uno degli spicchi del nostro tema natale, ossia una Casa, cade nel segno del Capricorno. È il settore della nostra vita in cui sperimentiamo i valori di questo segno e nel quale più di tutti siamo forti, concentrati e determinati a farcela. voi sapete dov’è il vostro Capricorno?

Hai visto la shopper dedicata al segno?

compila il form sotto per averla.